Spumanti Maranzana: le bollicine con i baffi!

Spumanti La Maranzana: le bollicine coi baffi!

Un inizio anno col botto, quello che ha aperto le porte a questo 2019 e che non mancherà di riservare ai nostri clienti molte sorprese e novità.

La prima novità che abbiamo iniziato a portare avanti dal 2018 riguarda gli spumanti, uno dei fiori all’occhiello della nostra cantina. Ed è un cambiamento che riguarda la loro estetica, con una bottiglia dalla forma leggermente più avvenente e soprattutto un’etichetta completamente rinnovata, sia dal punto di vista grafico che concettuale. Per il momento, sono tre gli spumanti che sono passati al vaglio di questa nuova rivoluzione: l’Asti Secco, il Rosè e il Piemonte Chardonnay. Ma entro la fine dell’anno, completeremo l’opera con il Pinot Chardonnay Extra Dry, l’Asti D.O.C.G. Dolce e il Brachetto d’Acqui D.O.C.G.. La loro degustazione, perciò, sarà non solo una gratificazione per il palato ma anche un piacere per gli occhi.

Le nuove etichette sono caratterizzate da un semplice ma evocativo “baffo” che si distingue, in ogni bottiglia, per colore diverso. Il baffo richiama la morbidezza delle nostre colline insignite a Patrimonio UNESCO ma anche l’emozione che si prova nel sorseggiare un buon calice di questi spumanti, con ponderata lentezza, lasciandosi trasportare dalle carezze delle loro bollicine e da quegli aromi cangianti che li rendono unici nel loro genere.

L’Asti Secco è uno spumante in versione dolce. Si presenta con il suo caratteristico colore giallo dai riflessi verdognoli, una pronunciata maturità fruttata e un’apparente dolcezza iniziale. Delicato, dalla personalità elegante e accompagnato da aromi floreali, di mela verde e agrumi, si sposa divinamente con salumi e formaggi freschi, antipasti,
tartine a base di verdure crude e speziate nonché piatti a base di pesce.

Il Rosè nasce dalle uve di pinot nero coltivate sulle colline tra Maranzana e Cassine. Si tratta di un vino caratterizzato da piccole bollicine, un colore tenue con riflessi corallo, un profumo carezzevole, fruttato e fragrante, con sentori di fiori d’arancio, fragola, lampone e rosa canina, nonché da un gusto ampio, morbido, sapido e rotondo. E’ il compagno perfetto in occasione di aperitivi, ideale con salmone, crostacei, ma anche risotti e carne delicate. Ciliegina sulla torta, a fine pasto con pasticceria fresca.

Il Piemonte Chardonnay, nato dal nobile vitigno francese chardonnay, ha una fermentazione di 9 mesi, circostanza che gli conferisce un perlage fine e persistente. E’ dotato di un colore giallo brillante, un profumo intenso ma delicato allo stesso tempo, con rimandi ai fiori di tuberosa e agrumi, un gusto asciutto, fresco e armonioso, con delicatissime note amare e sentori di mela verde, miele e liquirizia. Per la sua estrema versatilità, può essere il protagonista di un aperitivo ma anche accompagnare antipasti, piatti di pesce e crostacei.

Lascia un commento